Campi Esitivi

Le Associazioni “I Ribelli della Montagna e “Va per strada”

promuovono il nuovo
“C.R.E. R. Centro Ricreativo- Estivo Residenziale” – luglio 2014

“ Sport, Ambiente, Gioco e Avventura”

Contesto:
Sport, Ambiente, Gioco e Avventura è un progetto di centro estivo residenziale relativo alla fascia d'età 9-12 anni.
Quest’anno le attività si svolgeranno nella bella e naturale cornice dell’Eco Villaggio di Montevenere, una splendida e selvaggia località a pochi minuti da Maccagno (Va).
Una vacanza natura per riscoprire la semplicità e la gioia del vivere quotidiano, a contatto con le bellezze naturali dell’ambiente che ci circonda.

Il progetto include le parole che rappresentano la pratica e l'immaginario dei ragazzi e delle ragazze di questa fascia d'età: sport per tutti, inclusione sociale, a misura di ciascuno; ludicità, come gioco libero, gioco dell'apprendere, da soli e in gruppo, nel rispetto dell'altro, dell’ambiente circostante e delle regole; esplorazione dell'ambiente e di sé, delle proprie competenze, mai fine a se stessa, in una dimensione educativa irrinunciabile, riscoperta della natura e dei suoi insegnamenti.
La proposta formativa ed educativa ha come minimo comune denominatore quello di vivere l’esperienza motoria e di gioco come esperienza ludica e di sostenibilità ambientale, alla scoperta dell’ambiente, a partire dal primo ambiente che abitiamo, il nostro corpo, i nostri sensi per arrivare alla scoperta dell’ambiente che ci circonda. L’accento viene posto su come i ragazzi e le ragazze possono imparare a fare esperienza del mondo attraverso il movimento”.
Date di svolgimento, fasce d’età, costi:
I campi si svolgeranno:
dal 7 al 12 luglio per i/le ragazzi/e di 4° e 5° elementare;
dal 14 al 19 luglio per i/le ragazzi/e di 1° e 2°media
Costo: 150€ comprensivo di 3 pasti giornalieri, pernottamento in tenda e prodotti per l’igiene (che dovranno essere 100% naturali e biodegradabili) +10€ tessera comprensiva di assicurazione

Materiali a carico dei partecipanti:
sacco lenzuolo, asciugami e abbigliamento e scarpe comode

Obiettivi:
Il progetto del centro estivo 2014 si pone cinque obiettivi principali:
 Offrire ai/le ragazzi/e l'opportunità di accostarsi alla società e agli altri, in modo nuovo: non solo quindi per imparare, giocando, i vari saperi culturali, ma soprattutto, per l'acquisizione di una mentalità e di una cultura che stiano alla base di uno stile di vita che veda nella solidarietà, nell'uguaglianza, nella sostenibilità ambientale, nella libertà, i suoi valori fondanti.
 Creare e/o ricreare in chi le avesse perse quelle motivazioni al fare assieme agli altri che fanno parte integrante di ognuno di noi : la voglia di stare bene con il proprio corpo da soli e/o insieme con altri, la voglia di portare il proprio corpo in natura nelle migliori condizioni possibili.
 Rendere i bambini consapevoli dei delicati equilibri che governano la natura.
 Avviare i bambini alla consapevolezza delle azioni buone e/o negative che possono rovinare l’ambiente, promuovendo azioni e comportamenti che consentano di ridurre il proprio impatto ambientale.
 Promuovere la creatività, creando, immaginando e costruendo attraverso il recupero dei materiali di riciclo.


Tutto ciò al fine di contribuire a creare una diffusa cultura personale che ponga al suo centro i ragazzi e le ragazze con l'ambiente naturale in cui vivono e non la logica del primato e/o della sopraffazione. Ci si pone così nell'ottica di un impegno ricreativo, culturale che, oltre ad arricchire di esperienze e tecniche nuove, favorisca la partecipazione come prima finalità, volta a dare a tutti le stesse possibilità, a costruire nuovi rapporti sociali e a contribuire alla stessa gestione dell'iniziativa e delle attività ricreative.
Nel corso dell'iniziativa si parlerà molto di partecipazione, collaborazione, organizzazione, solidarietà, sostenibilità ambientale, corpo, salute, alimentazione, igiene, regole, ecc...; ne parleranno il coordinatore, gli educatori, gli "esperti" che via via si incontreranno con i ragazzi, i ragazzi stessi.

La nostra proposta ha come filo conduttore il grande tema sopra indicato “ Sport, Ambiente, Gioco e Avventura”, che perseguirà con quella ludicità organizzata e condivisa che i bambini e i ragazzi chiedono, soprattutto in tempo di vacanza, per:
- conoscere meglio se stessi e le proprie capacità energetiche,
- essere promotori di stili di vita attivi nella propria vita e nella propria città,
- approfondire gli argomenti attualissimi dell’energia nella vita sociale,
- sperimentare azioni e comportamenti che consentano la riduzione dell’impatto ambientale,
- scoprire e saper trasmettere significative esperienze sul tema dell’ambiente e della riscoperta della natura,
- concludere in modo formativo, positivamente e serenamente l’anno di attività scolastica, imparando ludicamente il risparmio energetico, la sostenibilità ambientale, stili di vita più sani e attivi.
Considerando che il centro estivo è anche un importante tempo per sperimentare tante “regole condivise in amicizia”, applicheremo le migliori e più gioiose forme di apprendimento da trasformare in buoni e civili comportamenti.
Dove si può imparare, insieme ai compagni, ad apprezzare il positivo stare insieme se non in un ambiente naturale?

La proposta progettuale prevede:
 Attività ludico-ricreative e sportive:
tali attività si configurano come strumento privilegiato per l’educazione della persona. Esse consentono lo sviluppo delle “capacità” (attraverso il movimento consapevole e il gioco/sport), l’ampliamento dei “gradi di libertà” (tramite l’apprendimento delle “abilità”) e l’abitudine ad un sereno e cosciente rapporto con il corpo e con le diverse componenti esterne.
Saranno attivate quindi tutte le energie possibili per favorire la partecipazione consapevole di ogni ragazzo/a, affinché diventi protagonista dell’esperienza del centro estivo con la conoscenza, il rispetto delle regole, il confronto, la cooperazione con i compagni di squadra nel totale rispetto di sé, degli altri e dell’ambiente circostante.
Inoltre, attraverso il gioco e i laboratori teatrali i bambini verranno invitati ad osservar ciò che li circonda, stimolando l’ascolto e le diverse sensazioni tattili. Verranno inoltre introdotti i nomi di piante, fiori e pietre, illustrati gli insetti e spiegata la loro importanza, osservati gli uccelli e i loro nidi, e tanti altri animali del bosco.

 I laboratori:
attraverso la manipolazione e l’utilizzo di materiali diversi, si concorrerà alla formazione di sé e allo sviluppo delle capacità ideative, interpretative e pratiche.
I laboratori “allenano” anche a sostenere la capacità dell’impegno e della tensione “a fare”, oltre a rinforzare l’autostima. Nei laboratori si coinvolgeranno i ragazzi in modo da renderli protagonisti e collaborativi, proponendo la conoscenza e l’utilizzo di diversi strumenti per l’accrescimento delle loro possibilità operative e lo sviluppo delle loro inclinazioni e capacità. Attraverso laboratori creativi verranno, inoltre, insegnate ai bambini alcune tecniche di riciclaggio di materiali di scarto per dare spazio alla fantasia e alla creatività. Saranno infatti utilizzati, per la realizzazione degli elaborati, tutti i possibili materiali di riciclo.
Grazie ai laboratori si cercherà, in particolare, di:
renderli promotori di stili di vita attivi nella propria vita quotidiana e nella propria città;
favorire la conoscenza del territorio naturale e antropico in cui vivono;
stimolarli al rispetto di sé, degli altri , dell’ambiente che li circonda e delle regole che stanno alla base della convivenza civile;
favorire lo sviluppo della propria autostima, la scoperta della propria energia e delle proprie capacità.
 Favole e racconti:
attraverso favole e racconti intorno al fuoco saranno introdotti:
il tema della precarietà ambientale e un avvicinamento al sentimento di gratitudine e di protezione nei confronti del nostro pianeta. (come è prezioso tutto ciò che ci circonda e cosa possiamo fare per mantenere “bella” la natura intorno a noi);
l’importanza della raccolta differenziata e del riciclo di materiali di scarto;
i segreti e i rimedi naturali che la natura ci dona.

 Camminate alla scoperta della natura e dei suoi segreti





Obiettivi, criteri e metodologia:
E’ nel nostro intento proporre un’esperienza estiva che faccia vivere ai ragazzi giornate serene, divertenti, organizzate con attenzione e rispettose degli interessi individuali e collettivi, con sana attività multivariata a carattere educativo - formativo.
Sappiamo ( e lo abbiamo già dimostrato) di poter animare il centro estivo nelle forme e nei tempi più graditi ai giovanissimi e di saper condurre positivamente le loro giornate estive.
Formeremo dei gruppi, li amalgameremo dividendoli per le attività, assegneremo compiti specifici in modo da vivere l’esperienza del parco non come un gruppone anonimo o generico, ma come un’equipe con gli stessi interessi e tante cose da fare insieme.
Anche le “pause di recupero” saranno tempi da condividere, sia per il relax che per instaurare buoni rapporti con i compagni.

Criteri:
I tempi di attività saranno strutturati in modo da utilizzare al meglio gli spazi, per offrire a ciascun bambino la possibilità di fare esperienze motorie e di laboratorio sempre più qualificate.
I responsabili del centro controlleranno e verificheranno costanetemente il buon andamento dell’attività.

Metodologia:
Si partirà dagli interessi manifestati dai bambini per realizzare gradualmente gli obiettivi indicati. Si cercherà il massimo coinvolgimento possibile nel rispetto di sé, degli altri e dell’ambiente.

Personale:
Per attivare e condurre il centro estivo ci si avvarrà di nostro personale qualificato, nello specifico
educatori, animatori, esperti Tutti i nostri educatori sono in possesso dei titoli richiesti ed hanno operato per più anni nei centri estivi, maturando l’esperienza necessaria a svolgere il compito di animatori/formatori per i giovanissimi.


Per info:
Responsabili di progetto e coordinatrici centro estivo
Alessandra Pessina 3494568018 vaperstrada@gmail.com
Serena Pacchioni 3408586820 serena.pacchioni@gmail.com

Nessun commento:

Posta un commento